Questo sito utilizza i cookie per fornire i suoi servizi. Proseguendo nella navigazione, accetti il loro utilizzo

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/iovedodi/public_html/components/com_k2/models/item.php on line 763
Stampa questa pagina
Domenica, 21 Maggio 2017 20:57

Due chiacchiere con Paolo Ottone

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ci sono luoghi e paesaggi che ti lasciano di stucco e che riescono a trasmettere quelle sensazioni di pace e benessere tanto desiderate e ricercate. La SPORTWAY Lago Maggiore Marathon, (www.lagomaggioremarathon.it) in programma il prossimo 5 novembre, è ormai riconosciuta a livello internazionale come la maratona più panoramica d’Italia.
C
hiediamo a Paolo Ottone, organizzatore e promoter di questo evento di confidarci i segreti e la magia di questo percorso.

 

Ciao Paolo, domanda scontata e banale.
Ma perché è così bello il percorso della SPORTWAY Lago Maggiore Marathon?
Ciao Marco, tu hai corso su questo percorso più di una volta e sicuramente hai potuto apprezzare la bellezza di trovarsi sempre in contatto visivo con lo splendido Golfo Borromeo sul Lago Maggiore e soprattutto su strade completamente chiuse al traffico, condizione che è apprezzatissima da tutti i partecipanti che possono correre in assoluta sicurezza.

Nel corso degli anni ci sono state diverse modifiche del tracciato fino ad arrivare a quello attuale: prevedete di conservarlo a lungo? Quali sono le sue caratteristiche anche dal punto di vista tecnico?
Nei primi anni si correva da Arona a Verbania, ma la logistica era complessa e purtroppo con la crisi e l’assenza di Partner privati non si è più potuto correre sul quel tracciato che aveva dei costi inaccessibili in aggiunta a una logistica complicata. Abbiamo quindi optato per un percorso da Verbania a Stresa, molto più snello e con la possibilità di proporre diverse distanze adatte a tutti i gusti e livelli di preparazione: Maratona, 33Km, Mezza Maratona e 10Km.
Una situazione ottimale direi!

Chi viene a Verbania a correre non può fare a meno di notare la numerosa presenza di runners stranieri che partecipano alla vostra gara: frutto del caso o capacità di saper valorizzare il proprio prezioso tesoro?
Cerchiamo di promuovere la gara in Italia e soprattutto all’estero con il claim “corri sul percorso più panoramico d’Italia”. Crediamo fermamente che le nostre gare si corrano davvero in uno dei luoghi più incantevoli d’Italia, ecco perché facciamo tantissima promozione sulle riviste di settore estere e soprattutto siamo presenti con uno stand presso molte Maratone Internazionali come ad esempio Barcellona, Berlino, Bucharest etc.
Certo sarebbe bello vedere uno sforzo maggiore da parte della ns federazione (FIDAL) per permettere agli stranieri di partecipare così come fanno alle gare di tutto il mond, ovvero pagando l’iscrizione e correndo nel rispetto delle vigenti regole del loro Paese senza doversi attenere alle regole di un altro stato.

Da quanti e quali parti del mondo arrivano a correre la SPORTWAY Lago Maggiore Marathon? Quale nazionalità straniera è la più rappresentata?
Abbiamo una media di 30 Nazioni rappresentate alle ns gare con punte anche di oltre 40 paesi.
Queste alcune delle nazionalità rappresentate ogni anno: Argentina, Australia, Austria, USA, Ucraina, Belgio, Brasile, Canada, Svizzera, Tanzania, Danimarca, Etiopia, Francia, Slovacchia, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Ungheria, Svezia, Irlanda, Israele, Italia, Russia, Polonia, Kenya, Lituania, Malta, Repubblica Ceca, Romania, Marocco, Nuova Zelanda e Olanda. Senza dubbio le nazioni più rappresentate sono sempre Germania, Francia, Inghilterra.

Verbania, Stresa, le isole Borromee, tanto per citarne alcuni e tutto il contorno: si potrebbe creare una vera e propria maratona turistica tanti sono i luoghi suggestivi che vale la pena ammirare. Quale consideri il tuo preferito e assolutamente da non perdere e quanto tempo consigli di prendersi per non limitare il tutto a una toccata e fuga, ma per godersi a pieno il vostro angolo di paradiso?
Concordo con te che il nostro territorio abbia davvero tantissimi paesaggi unici e attrazioni fantastiche con la peculiarità che si possa passare dai laghi (Maggiore, Mergozzo ed Orta) fino alle vallate alpine con Macugnaga, Alpe Devero etc. in un’ora di viaggio. Il tutto potendo scegliere su di un’ampia offerta di attrattive e attività per famiglie e bambini, sportivi di vario livello o semplicemente viaggiatori in cerca di pace e tranquillità che contraddistingue i nosrtri territori.

Grazie Paolo, ci vediamo a Verbania il prossimo autunno.

Foto con Paolo Ottone per gentile concessione di Sport PRO-MOTION A.S.D.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/iovedodi/public_html/components/com_k2/templates/default/item.php on line 248
Letto 1795 volte Ultima modifica il Mercoledì, 24 Maggio 2017 23:40

Articoli correlati (da tag)