Martedì, 30 Maggio 2017 15:57

DUE CHIACCHIERE CON GIULIANO GIACOMELLI, Presidente del Comitato Organizzatore del Vigolana Trail

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Vigolana Trail è una gara di corsa in montagna giunta alla quarta edizione che si svolgerà domenica 17 giugno.
Attraverso il sito della gara www.vigolanatrail.it è possibile reperire tutte le informazioni, ma noi siamo curiosi e non ci accontentiamo. Con Giuliano Giacomelli, Presidente del Comitato Organizzatore del Vigolana Trail, proviamo a scoprire qualche dettaglio in più di questo evento lungo le strade e i sentieri che salgono e scendono dai massicci della Vigolana e della Marzola, le due montagne a custodia dell’Altopiano della Vigolana.

Ciao Giuliano, siamo onesti con te: è la prima volta che sentiamo nominare il Vigolana Trail e l’Altopiano della Vigolana, ma ogni volta che si parla di corsa in montagna, per una sorta di riflesso condizionato, gli occhi ci si illuminano e ne rimaniamo ipnotizzati.
Anche il Vigolana Trail ha questo effetto?

Certo che si! I percorsi del Vigolana Trail toccano luoghi del Trentino forse poco conosciuti, ma ricchi di fascino e bellezze!
Tre percorsi che si sviluppano lungo i sentieri e le forestali che salgono e scendono dai massicci della Vigolana e della Marzola. Queste due montagne custodiscono una vera perla: l’Altopiano della Vigolana. Con i tracciati del Vigolana Trail scoprirete le nostre montagne passando dal fondovalle ai boschi fitti attraverso verdeggianti prati, fino ad arrivare, al limite della vegetazione e ad assaporare la nuda roccia.

Quali sono i passaggi più impegnativi del percorso e quali quelli più entusiasmanti? 
E’ una gara che si può consigliare a trailers di qualsiasi livello?
Il percorso lungo è riservato a chi ha un buon allenamento: 65 km e 4000md+ non sono una “passeggiata” e il percorso ha alcuni tratti anche molto tecnici e impegnativi, soprattutto nella parte iniziale che si svolge sulla Vigolana e che è anche parte del percorso della  “breve”, 35 km e 2.000md+. Questi km sono i più duri ma anche i più belli a livello paesaggistico caratterizzati dai boschi della parte iniziale e, attraversato un territorio “lunare” sulla prima vera salita (una zona dove qualche anno fa ci fu un incendio che ha lasciato il segno sulla vegetazione) si giunge alle cime da cui si possono ammirare i vicini laghi di Levico e Caldonazzo, tutta la Valsugana e la Val d’Adige. Ma quest’anno abbiamo inserito un nuovo percors: il Vigolana Easy Trail. E’ una gara indicata anche ai trailer meno esperti, un’occasione per conoscere i nostri sentieri anche per chi non ha nelle gambe le lunghe distanze o l’esperienza necessaria per affrontare le altre due gare.

Quali sono i luoghi, le attrattive turistiche o le specialità gastronomica da non perdersi assolutamente da queste parti?
Un grande giardino alle spalle di Trento, un luogo dove è ancora possibile scoprire antichi borghi con portali in pietra, ballatoi carichi di gerani, prati, boschi e orti coltivati con l’amore e il sapere di un tempo. L’altopiano della Vigolana è un luogo dove è possibile ritrovare un equilibrio tra natura e ritmi personali, ricco di storia, cultura, religiosità e emozioni. Il territorio è un tutt’uno con la natura, le montagne, i boschi, i prati; le località si compongono di piccoli paesi e borghi, ognuno con le sue peculiarità; tanti i monumenti storici, antichi e più recenti; ogni paese ha la sua chiesa, simbolo di partecipazione alla vita non solo religiosa ma sociale. E poi tantissime attrattive anche intorno a noi, tanti tesori da scoprire a pochi minuti dalla Vigolana (il centro storico di Trento si trova solo a 15 km e i Laghi di Levico e Caldonazzo sono a una decina di minuti d’auto). Ma la bellezza dell’Altopiano, montagne, prati, boschi incontaminati forse affascinano talmente tanto da non aver voglia di spostarsi! E ovviamente non mancano i prodotti tipici locali: miele, polenta, smacafam, piccoli frutti d’estate, mele, patate, salumi e strudel…insomma un po’ tutte le specialità tipiche del Trentino!

C’è qualche consiglio che ti senti di dare a chi viene a correre il Vigolana Trail per la prima volta?
Uno solo: divertitevi e godetevi i panorami e le bellezze del nostro territorio

Grazie

Foto: per gentile concessione Vigolana Trail

 

Letto 360 volte Ultima modifica il Mercoledì, 07 Giugno 2017 08:17

Articoli correlati (da tag)

  • Pallacanestro S.G.M. Victory: al via la preparazione atletica. Pallacanestro S.G.M. Victory: al via la preparazione atletica.

    Lunedì 21 agosto inizierà la preparazione atletica del team Brianzolo Pallacanestro S.G.M. Victory.
    Il brand IOVEDODICORSA oltre ad aver rinnovato la sponsorizzazione alla squadra bianco-blu di Meda, quest'anno darà il proprio contributo in questo inizio stagione fornendo consigli e partecipando attivamente agli allenamenti per migliorare sotto il profilo della resistenza in corsa.
    Pallacanestro S.G.M. Victory e i nostri atleti invitano chiunque vorrà unirsi per giocare e allenarsi in questa stagione cestistica 2017/2018 alle ore 20.30 presso il Parco Bosco Cittadino, in Via dei Vivai, a Mariano Comense. 
    Facciamo il nostro miglior augurio per un'annata sportiva ricca si soddisfazioni a tutta la Pallacanestro S.G.M. Victory.

    "HEI... HO... LET'S GO!!!"
    *Per contatti e informazioni rimandiamo alla pagina ufficiale della Pallacanestro S.G.M. Victory su Facebbok.
    https://www.facebook.com/PallacanestroS.G.M.Victory/

  • I fratelli Adriano e Fabio Mauri sul Dente del Gigante (4014mt s.l.m.) I fratelli Adriano e Fabio Mauri sul Dente del Gigante (4014mt s.l.m.)

    Nuova emozionante impresa per i fratelli Fabio e Adriano Mauri. I due alpinisti Brianzoli, nonché testimonial della nostra special edition "Brixen" 2016, hanno intrapreso la scalata al Dente del Gigante (4014 mt s.l.m), vetta delle Alpi occidentali del gruppo Rochefort, situato nella parte settentrionale del massiccio del Monte Bianco al confine tra Francia e Italia, attaccando la vetta dalla via normale per poi proseguire la traversata dal rifugio Torino verso l'Aiguille du Midi.
    Due splendidi giorni che hanno inaugurato la serie di ascese estive che verranno intaprese dalla magica coppia tra le montagne di tutto il nord Italia (Val d'Aosta, Grigne, Val di Fassa).
    Ai fratelli Fabio e Adriano Mauri facciamo i nostri più vivi complimenti. Siamo pronti a seguirvi con il naso all'in su in tutte le vostre imprese.

    "La forza di ogni individuo sta nella propria testa e accanto alle persone cui vuole bene"
    www.iovedodicorsa.com

  • IOVEDODICORSA sponsor ufficiale de "Il Giro del lago di Varese 2017" IOVEDODICORSA sponsor ufficiale de "Il Giro del lago di Varese 2017"

    E' ufficiale: il brand IOVEDODICORSA è sponsor della 8° edizione de "Il giro del lago di Varese" 2017.
    La gara in scena il 24 settembre lungo il tracciato di 24,3km che circoscrive il lago di Varese, oltre alla classica competizione podistica, vede in programma la "3 ruote intorno al lago", dedicata alla categoria cicloni e la 10km non competitiva aperta a tutti. Questa competizione sempre più apprezzata, ha negli anni confermato essere un valido e importante banco di prova per tutti i maratoneti che hanno pianificato di correre la distanza regina nei mesi a seguire.
    Con questa sponsorizzazione il brand IOVEDODICORSA rafforanza ulteriormente la collaborazione con l'associazione AFRICA&SPORT, co-organizzatore dell'evento e aprirà la lunga stagione di eventi itineranti che saranno occasione per farsi apprezzare sempre di più dal grande pubblico e facendo conoscere tutte le numerose novità della gamma Cosmo in catalogo. 
    Oltre all'ultima creaziome, il bandana "Cosmo AFRICA&SPORT special edition 2017" con il ruolo di padrone di casa, infatti è prevista la presentazione dei nuovissimi acessori per la stagione autunno-inverno 2017-2018.
    Vi aspettiamo.

    www.iovedodicorsa.com

     

     

  • Cosmo AFRICA&SPORT, special edition 2017 Cosmo AFRICA&SPORT, special edition 2017

    E' stata una di quelle occasioni che non ti aspetti. Correre, allenarsi lungo le strade e i sentieri di casa propria ormai usurati dalla quotidianità, accanto agli invincibili campioni Keniani. E' così che abbiamo dato vita al nostro set fotografico itinerante, ormai ben due settimane orsono, creando di certo curiosità a Meda e tra i frequentatori abituali del parco 2 Giugno alla Porada a Seregno. L'occasione per mettere in bella mostra il nuovo bandana "Cosmo AFRICA&SPORT" special edition 2017 e parlare assieme a Marco Rampi, presidente dell'associazione omonima, del progetto casa "AFRICA&SPORT" è stato apprezzata da tutti i partecipanti. Abbiamo dato ulteriore sostanza, se mai ce ne fosse stata il bisogno, alla collaborazione che ci vede accanto all'associazione AFRICA&SPORT creando un prodotto che possa essere un reale contributo a sostegno dei loro progetti.
    La nuova bandana della nostra collezione è inoltre impreziosita da un book fotografico tascabile di 12 pagine con gli scatti di Marco Ferrario - fotografo, effettuati durante una viaggio missione in Kenia nella località di Kiambogo, sede del team Run2gether che collabora con l'associazione Varesina AFRICA&SPORT. Foto che si raccontano alla vista e che parlano di quell'Africa lontana e leggendaria, capace di dare i natali agli uomini più veloci dell'intero pianeta.
    "Cosmo AFRICA&SPORT" special edition 2017 è disponibile presso gli stand IOVEDODICORSA e AFRICA&SPORT o direttamente nel nostro shop on-line.

    AFRICA&SPORT - info e donazioni:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    IBAN: IT19D0521610800000000006374

     



     

  • Due chiacchiere con ANDREA GORNATI organizzatore RUNNNING STAGE a Livigno. Due chiacchiere con ANDREA GORNATI organizzatore RUNNNING STAGE a Livigno.

    Andrea Gornati è uno dei più giovani e apprezzati organizzatori di stage di corsa estivi e non solo. Nella splendida cornice della Valle di Livigno, zona franca in Valtellina, da diversi anni ormai grazie ai “Running Stage” offre la possibilità di trascorrere una vacanza all’insegna dello sport e del totale relax dedicata sia ai runners più esigenti sia a chi ha da poco iniziato a correre.

    Ciao Andrea, organizzare uno stage, rapportarsi con numerose persone contemporaneamente, fare in modo che tutto sia perfetto e non ci siano intoppi per i tuoi ospiti, per loro una vacanza e per te?
    Anche se si tratta di lavoro, per me è prima di tutto un grande piacere! Stare in un posto così bello e stimolante e avere a che fare ogni giorno con tanti sportivi appassionati di corsa (come lo sono io) è per me un grandissimo privilegio. Mi impegno ogni giorno a fare sempre del mio meglio, mettendo a disposizione del partecipante tutto me stesso per potergli regalare la migliore esperienza possibile. Amo trasmettere agli ospiti la mia grande passione per la corsa (e per la vita) e lo faccio sempre nel modo più naturale possibile. Metto tutto il mio tempo a loro disposizione: spesso anche un pranzo o una cena diventano un momento per approfondire alcuni aspetti della corsa. Credo che nei miei stage, senza togliere nulla agli altri bravissimi organizzatori, ci si diverta moltissimo.
    Da quanto tempo proponi i tuoi stage e come si sono evoluti nel corso degli anni?
    Iniziai nel 2011 con il mio amico Andrea Re, istruttore di Triathlon e campione del mondo di canottaggio. Ricordo che alla prima esperienza vennero a trovarci amici e amici di amici. Fu magnifico! Nel corso degli anni ne ho organizzato molti altri, non solo a Livigno ma anche in Trentino, Varazze, Salice Terme e in tante altre località, come quella volta in Sud Africa con la collaborazione della mia grande amica Valeria Straneo. Ogni anno ci sono novità e cose nuove, da fare e da dire. Il mondo del running corre veloce ed è in costante crescita ed evoluzione. Chi non si aggiorna, perché crede di sapere già tutto, è in realtà l’analfabeta del terzo millennio
    Da dove provengono i tuoi ospiti?
    Da tutta Italia e in alcuni eventi persino dal Regno Unito.
    La Lombardia è senz’altro la regione che porta più partecipanti, ma anche Veneto e Piemonte non sono tanto da meno. Ogni anno do un premio a chi arriva da più lontano…
    Perché venire proprio a Livigno a correre e a trascorrere le vacanze?
    Perché Livigno è il Paradiso per chi ama lo sport all’aria aperta. Abbiamo scelto Livigno in quanto questo luogo è meta dei raduni estivi in quota delle squadre nazionali di maratona, marcia, ciclismo e canottaggio per via delle sue caratteristiche geografiche, climatiche e per i meravigliosi percorsi sui quali allenarsi. Capita spesso, mentre ti alleni sulla fantastica ciclabile di Livigno, di incrociare campioni del mondo e medaglie olimpiche di ogni nazionalità. Esiste un posto migliore per correre?
    Se tu potessi scegliere che cosa cambieresti di Livigno e che cosa assolutamente non muteresti mai?
    Non cambierei assolutamente nulla, Livigno va bene così. Certo la strada per arrivare alla piccola Tibet non è delle più scorrevoli, ma forse è giusto così!
    Manca solo la pista di atletica (che dovrebbe venir pronta a breve). Ma sono dettagli, come detto Livigno va benissimo così come è.
    Grazie Andrea, buon corse e a questo punto buone vacanze

    Scopri tutte le novità e le informazioni dei “Running Stage” su www.running4you.org
    Foto Andrea Gornati

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.