Lunedì, 27 Giugno 2016 11:18

Sappada Hard Hal Marathon 2016

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dalla prima edizione dello scorso anno CiaoRunner collabora con Sappada Hard Half Marathon per far crescere e rendere sempre più conosciuta e apprezzata questa gara meravigliosa in un contesto di rara bellezza. Vi proponiamo la nostra chiacchierata con Tobia Sperotti (responsabile comunicazione) segretario di Sappada Dolomiti Sport Events per scoprire il successo di questa corsa che nasce dall'unione e dalla forza di un gruppo di persone che credono e raggiungono i loro obiettivi con costanza e determinazione. Buona lettura.

www.ciaorunner.com
Condividi la tua passione e trova runner come te in tutta Italia e nel mondo con Il primo social dedicato alla corsa.
Registrati e scarica la app gratuita per Ios e Android.

Letto 1521 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Intervista esclusiva a Silvio Fauner Intervista esclusiva a Silvio Fauner

    Due chiacchiere con Silvio Fauner , tra gli organizzatori della Sappada Hard Half Marathon al via il prossimo 12 luglio a Sappada, nella splendida cornice delle Dolomiti.

     

    Pubblichiamo questa intervista esclusiva inviata in anteprima nella Newsletter CiaoRunner, il nostro Social Network, nel mese di giugno.

     

    Silvio Fauner si racconta a tutto campo, tra passato, presente e futuro: lo sci, la corsa, la sua terra, l'amicizia. 

     

    Registrati su www.ciaorunner.com per ricevere in anteprima tutte le nostre novità e fai come Silvio Fauner, condividi la tua passione ovunque e con chiunque. 

     

     

    Silvio Fauner da campionissimo dello sci di fondo a runner aggressivo, temibile e competitivo: la distanza è breve, ma la differenza?

    Per quanto mi riguarda non c’è mai stata una grande differenza! Durante l’attività di preparazione di un atleta di sci nordico la corsa è sempre una parte fondamentale ed integrante del lavoro a secco durante le fasi estivo-autunnali. Mi cimentavo spesso in numerose gare di running in montagna e su strada, mezze maratone, diciamo che per molti anni ho vissuto delle stagioni parallele inverno sci-estate running.

     

    Quali emozioni ti suscita lo sci di fondo e quali la corsa.

    Lo sci di fondo è in un certo senso la mia vita! Lo sport che amo e che mi ha dato moltissimo sia a livello di risultati che a livello emozionale……

    Sciare sulle piste di tutto il Mondo, soprattutto su quelle di Sappada in mezzo a una natura incontaminata magari in notturna con una pila frontale e farsi una bella sciata senza trovare anima viva intorno nella assoluta tranquillità e libertà, dove ci sei solto tu e la natura è veramente una sensazione incredibile!

    La corsa è molto simile, è uno di quegli sport dove puoi scegliere se correre in compagnia in mezzo alla natura o correre in solitudine apprezzando il rapporto con se stessi godendo a pieno del paesaggio che ti circonda

     

    Si parla sempre di corsa e si decantano i suoi benefici e vantaggi, ma andiamo controcorrente e lo chiediamo a te: perché fare sci di fondo?

    Lo sci di fondo come la corsa è uno sport aerobico e quindi nell’applicare questa pratica sportiva possiamo usufruire tutte le positività che gli sport aerobici offrono. Non è assolutamente traumatico e soprattutto è completo perché mette al lavoro tutta la muscolatura del nostro corpo, dagli arti superiori a quelli inferiori, adatto a tutte le età e come ho già detto valorizza in maniera esponenziale il rapporto stretto tra capacità passione e natura.

     

    "Hard Half Marathon" del 12 luglio a Sappada: una nuova sfida?

    Si è sicuramente una nuova sfida che ha coinvolto un gruppo di amici, tra cui Pietro Piller Cottrer.

    Abbiamo intrapreso questa avventura motivati sia dalla passione per lo sport che dall’amore per la nostra località “Sappada” e per questa prima stagione organizzeremo tre manifestazioni sportive, il 12 luglio una Hard Half Marathon con 600 m di dislivello, il 5/6 di settembre una due giorni di Bike, con una Randonee, una Cicloturistica e una Cronoscalata, per finire con l’evento invernale nel mese di gennaio.

     

    Perché noi runners dovremmo venire a correrla?

    Perchè venire a correrla? Semplice, perché Sappada è una vallata dell’alto Bellunese sul confine con l’Austria, bellissima ancora incontaminata e ricca di tradizioni! Perché abbiamo voluto creare una mezza maratona un pò atipica, per primo il dislivello di 600m che non sarà quello classico che troviamo in qualsiasi altra mezza maratona, e poi per come si snoderà il percorso lungo tutto il paese, dove attraverseremo i boschi i prati i punti più suggestivi del paese, il tutto su ampie strade sterrate, oltre ai borghi più tipici di Sappada che risalgono al 1700 e perché vivrete un’esperienza davvero indimenticabile!

     

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.