Il futuro

Nonostante i titoli o le convocazioni azzurre non sono mai riuscito a partecipare a un evento internazionale. Ai vulcani islandesi che hanno messo in ginocchio i voli di tutta Europa impedendomi di partecipare ai campionati di cross Europei nel 2010, è seguita la crisi economica globale che ha alzato l'asticella per accedere alle convocazioni delle Olimpiadi per Sordi nel 2013 a Sofia (Deaflympic-game). Io non demordo.

Continuo ad allenarmi e a rincorrere il mio sogno Olimpico.